122 visitatori online

Associazione Mantovani nel mondo .

 



mantovaninelmondo@gmail.com     

Home News Il 23 novembre a Mantova la presentazione del libro 'Sfollati' di Luciano Ghelfi
Menu Principale
Il libro: Mantovani nel Mondo
Banner
annunci da google
Multimedia
Il sito precedente
Visitors Counter
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi743
mod_vvisit_counterIeri1536
mod_vvisit_counterQuesta Settimana5652
mod_vvisit_counterSettimana precedente9060
mod_vvisit_counterQuesto mese21837
mod_vvisit_counterMese precedente32973
mod_vvisit_counterdal 15 agosto 20092803241

Il 23 novembre a Mantova la presentazione del libro 'Sfollati' di Luciano Ghelfi PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Mercoledì 28 Ottobre 2009 00:00
23 novembre alle ore 20.45  Luciano Ghelfi presenterà nella sala Sala degli Stemmi di Palazzo Soardi - Via Frattini 60 Mantova la sua ultima fatica letteraria : 'Sfollati' Alla presentazione prenderanno parte il sindaco di Mantova, Fiorenza Brioni e il vescovo di Mantova, mons. Roberto Busti.
Moderatore dell'incontro sarà Fabrizio Binacchi, direttore della sede regionale della RAI per l'Emilia Romagna.
L'ingresso all'incontro è  libero
la scheda del libro, dal sito della casa edtrice Tre Lune di Mantova

Notte dell’8 settembre 1943: una famiglia numerosa scappa dalla guerra.
Scappa con i soldati italiani per sfuggire ai tedeschi.
La liberazione sembra imminente, gli alleati sono in vista, ma in mezzo c’è un fiume, il Garigliano, che diventa lo spartiacque di due mondi, la linea difensiva che i nazisti terranno con più decisione, spaccando in due l’Italia.
Per la povera gente è l’inizio di un’odissea, fra fughe sulle montagne, rastrellamenti e partenza forzata in carro bestiame, verso una destinazione ignota.
Con ostinazione la famiglia Pizza cerca di rimanere unita senza perdere la dignità.
Il convoglio dei disperati si ferma a Mantova, la destinazione finale è un piccolo paese di campagna, Bozzolo, dove un prete speciale, don Primo Mazzolari, accoglie gli sfollati.
Ma l’odissea non è ancora conclusa: ogni volta che la normalità sembra recuperata, la guerra torna a rimettere tutto in discussione.
Tocca fuggire dalla fuga, quasi senza fine.
Raccontata con il ritmo avvincente e la struttura di un romanzo familiare, Sfollati è una storia vera, popolare, italiana.

tutte le informazioni su www.trelune.com





 

I nostri banner
Archivio notizie
Link utili
Concorsi Pubblici Italia
Mantova nel web