Al Vittoriano, la presentazione dell’opera multimediale “Segni e Sogni dell’Emigrazione Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Martedì 17 Novembre 2009 00:12
Museo Emigrazione ItalianoSi terrà il prossimo 24 novembre alle ore 18.00, presso la Sala Zanardelli del Complesso del Vittoriano, la presentazione dell’opera multimediale “Segni e Sogni dell’Emigrazione – L’Italia dall’emigrazione all’immigrazione”, a cura di Tiziana Grassi, Catia Monacelli e Giovanna Chiarilli, edita da Eurilink con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri. Cornice dell’evento il Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana sito nel Complesso del Vittoriano.

"Segni e sogni dell'emigrazione" è un'opera multimediale che nasce da una forte idea concettuale di base: il confronto, su diversi livelli di analisi e di ricerca, dell'Italia di ieri, l'Italia dei nostri migranti che dalla fine dell'Ottocento diedero vita agli esodi di massa, con l'Italia di oggi e del futuro; il risultato cioè della molteplicità e differenza di persone, gruppi e culture.

Dopo i saluti del Sottosegretario agli Affari Esteri, Sen. Alfredo Mantica, di Daniele Renzoni, Direttore di Rai International e dell’On. Claudio Martelli, Direttore Look Out sull’Immigrazione Eurispes, aprirà i lavori il Dott. Alessandro Nicosia, Direttore del MEI, con un intervento dal tema: “Il Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana: tra memoria e ricerca”.

Tra gli altri interventi, coordinati da Francesco Durante, scrittore e giornalista, quello del Prof. Gian Maria Fara, Presidente di Eurispes, che focalizzerà la sua attenzione sulla ricerca sociale nella storia dei fenomeni migratori; del Prof. Fabio Capocaccia, Presidente del Centro Studi Internazionale sull’Emigrazione di Genova, e del Prof. Aldo Ricci, già Sovrintendente dell’Archivio Centrale dello Stato.

Le conclusioni saranno curate dal Prof. Mario Morcellini, Presidente della Conferenza Nazionale dei Presidi di Scienze della Comunicazione. “Obiettivo dell’incontro”, sottolinea il Direttore del MEI Alessandro Nicosia, concepito come ‘presentazione – tavola rotonda’ è quello di far vivere il Museo dell’Emigrazione Italiana con incontri ed eventi che intendono rimarcare il valore della memoria nell’emigrazione. Al termine infatti si darà spazio ad un dibattito”.

Ingresso gratuito

Per informazioni:Museo Regionale dell’Emigrazione Pietro Conti Tel. 075 9142445
Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana Tel. 06 69202049