EMERGENZA HAITI: INTERSOS INTERVIENE A LEOGANE, IN UN'AREA NON ANCORA RAGGIUNTA DAGLI AIUTI INTERNAZIONALI Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Mercoledì 20 Gennaio 2010 14:19
Portare soccorso alla popolazione della regione di Leogane, la citta più vicina all'epicentro del sisma di martedi scorso ad Haiti. Si tratta di una regione che non ha ancora ricevuto soccorsi, come molte altre al di fuori della capitale. INTERSOS, parte della rete italiana di ong AGIRE, appena individuata l'area ha inviato un Team di emergenza dall'Italia e beni di primo soccorso. Gli operatori umanitari dopo aver effettuato una prima ricognizione, cercheranno di sopperire ai bisogni piu' urgenti e di provvedere alla sistemazione dei senzatetto e in particolare dei bambini. OCHA -l'ufficio di Coordinamento degli aiuti umanitari delle Nazioni Unite- definisce la zona come una delle più colpite dal sisma, c on il 90% delle abitazioni e infrastrutture andate distrutte. Leogane, a trenta chilometri da Port au Prince e stata tagliata fuori finora dai primi interventi di soccorso, limitati soprattutto alla capitale haitiana per ragioni di sicurezza  e difficolta logistiche. INTERSOS ha deciso di concentrare qui i suoi sforzi per garantire una prima accoglienza a tutti coloro che sono restati senza nulla, assicurando cibo e acqua, fornendo assistenza ai bambini e protezione contro gli atti di violenza che si registrano un po' ovunque.

Nelle settimane successive si interverrà per iniziare a pianificare operazioni di prima ricostruzione, con le riparazioni ai pochi edifici ancora agibili. INTERSOS aderisce ad AGIRE - Agenzia Italiana per la risposta alle Emergenze (www.agire.it), il coordinamento di alcune tra le più importanti Ong italiane, che ha lanciato un appello congiunto di raccolta fondi per garantire i necessari soccorsi alle popolazioni colpite. Dona 2 euro con un sms al 48541 dal cellulare personale TIM e VODAFONE o chiamando da rete fissa TELECOM ITALIA. Per maggiori informazioni: Paola Amicucci 328 000 3609  o   06 8537 4332