91 visitatori online

Associazione Mantovani nel mondo .

 



mantovaninelmondo@gmail.com     

Home Le interviste Intervista a Marco Pezzoni , "padre" della Legge sugli Italiani nel Mondo - Chi è Marco Pezzoni
Menu Principale
Il libro: Mantovani nel Mondo
Banner
annunci da google
Multimedia
Il sito precedente
Visitors Counter
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi900
mod_vvisit_counterIeri1177
mod_vvisit_counterQuesta Settimana5881
mod_vvisit_counterSettimana precedente8158
mod_vvisit_counterQuesto mese15219
mod_vvisit_counterMese precedente38724
mod_vvisit_counterdal 15 agosto 20092875687

Intervista a Marco Pezzoni , "padre" della Legge sugli Italiani nel Mondo - Chi è Marco Pezzoni PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Indice
Intervista a Marco Pezzoni , "padre" della Legge sugli Italiani nel Mondo
Chi è Marco Pezzoni
Tutte le pagine
Chi è Marco Pezzoni

Marco Pezzoni: nato a Casalmaggiore nel 1949 e residente a Cremona.
Partecipa al movimento studentesco del 1968 e al movimento cattolico delle  comunità di base.
Fonda a Cremona  una scuola popolare di quartiere e la Lega Obiettori di  coscienza, partecipando ai movimenti pacifisti e ispirandosi alla lezione di don Primo Mazzolari.
Consigliere comunale e poi segretario della Federazione cremonese del PCI, nel 1986 fonda il Centro studi Sinistra europea e costruisce rapporti politici con la SPD in Germania.
Sostiene con convinzione la "svolta" promossa da Achille Occhetto e i referendum elettorali di Mario Segni.
Eletto al Senato nel 1992, Piero Fassino lo incarica di partecipare alla definizione in Europa di un Programma comune  delle forze di ispirazione socialista e socialdemocratica.
Nel 1994 viene eletto alla Camera dei Deputati e diventa membro della Commissione Esteri  presieduta da Mirko Tremaglia.
Nel 1996 viene rieletto alla Camera nelle liste dell'Ulivo e diventa capogruppo dei Democratici di Sinistra, sempre alla Commissione Esteri, presieduta questa volta da Achille Occhetto.
Nel 2001 viene chiamato come esperto dal Ministro degli italiani nel mondo Mirko Tremaglia a coordinare i lavori interministeriali per il Regolamento applicativo della legge per il voto dei cittadini italiani residenti all'estero.
Attualmente fa parte del Movimento federalista europeo e del Partito Democratico.