Alcuni frequentatori del Corso in Costa Rica si presentano Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Marco Colombari, un Sogno diventare italiano
corsoAMM-CR2011Ci racconti chi sei?
Sono un discendente lombardo
Quali motivi ti hanno portato a partecipare a questo corso?
Il principale obiettivo quello di conoscere e imparare la storia dei miei antenati per poter aiutare gli altri discendenti che vogliono sapere di più sulle loro radici
Cosa conosci della Regione Lombardia?
So che è una delle regioni più forti e che la sua economia e industria influiscono sul resto dell'Italia.
Hai relazioni con le Associazioni lombarde/mantovane in Costa Rica?
Sì, ho relazione con l'Associazione dei Mantovani in Costa Rica visto che desidero che l'Italia sia parte di me
Ci racconti la storia della tua famiglia?
Della mia famiglia posso dire che il mio bisnonno è arrivato in Costa Rica nel 1888 e ha lavorato al servizio dell'esercito militare
Che rappresenta per te l'italianità/l'essere italiano?
Per me Italia rappresenta un grande orgoglio perché, grazie a quello che ho studiato, ho capito che Italia è stato un Paese che ha sofferto molto ma è riuscita a diventare una delle potenze del mondo. Non sono ancora Italiano ma per me sarebbe un sogno diventarlo, in questo senso sto cercando di ottenere la cittadinanza. 

 

Pedro Mendéz, corrispondente lombardo dal Guatemala

Ci racconti chi sei?

Mi chiamo Pietro e sono nato in Guatemala. La mia famiglia è Sartoressi, di origine lombarda. Faccio il computer graphics
Quali motivi ti hanno portato a partecipare a questo corso?
Quando stavo facendo la ricerca delle radici della mia famiglia, ho trovato la pagina di facebook dei mantovani in Costa Rica, poi sono entrato in contatto con Daniele Marconcini e lui mi ha invitato a partecipare a questo corso.
Cosa conosci della Regione Lombardia?
Ci sono stato in Lombardia alcuni anni fa, l'ho visitata e so che ha un'industria ed economica forti. Dopo il corso ho imparato molto sulla storia della Lombardia.
Hai relazioni con le Associazioni lombarde/mantovane in Costa Rica?ù
Prima non conoscevo queste iniziative in Costa Roca, ma adesso ho amici discendenti con i quali vorrei rimanere in contatto per le future iniziative.
Ci racconti la storia della tua famiglia?
Vorrei far sapere che la mia famiglia è stata molto importante nella comunità dove è arrivata nel 1900. I miei nonni sono arrivati dalla nLombardia in Guatemala per migliorare la loro condizione economica, hanno lavorato in una piccola comunità dove, con altri italiani, hanno contribuito a sviluppare il territorio.
Che rappresenta per te l'italianità/l'essere italiano?
Per me rappresenta il recupero di un'identità persa nella mia famiglia. Tutti siamo e condividiamo lo stesso mondo ma sapere che ho radici italiane mi ha portato allo studio e alla ricerca dei fenomeni emigratori e storici del mio Paese, il Guatemala.
Paolo Semeraro Fabbrichesi
Ci racconti chi sei?
Sono un ragazzo di 28 anni, discendente di italiano nato in Costa Rica. Sono laureato in ingegneria meccanica, mi considero un appassionato, lavoratore e imprenditore. Mi piacciono lo sport e la competizione, la musica e viaggiare.
-Quali motivi ti hanno portato a partecipare a questo corso?
L'opportunità di conoscere altri discendenti di italiani e fare comunità.
-Cosa conosci della Regione Lombardia?
So che economicamente è la quinta Regione più forte d'Europa quindi è la più importante d'Italia. E' molto forte l'industria.
-Hai relazioni con le Associazioni lombarde/mantovane in Costa Rica?
Sì, mi sono associato recentemente
-Ci racconti la storia della tua famiglia?
Il padre di mia nonna era un capitano e in uno dei suoi viaggi ha portato mia nonna in Puglia. Nel porto di Taranto, la nonna ha conosciuto mio nonno, che era un ingegnere, e insieme sono partiti per il Costa Rica per collaborare allo sviluppo della città di San Vito. E' piaciuta loro questa terra e si sono fermati dove hanno aperto a seguito un'impresa.
-Che rappresenta per te l'italianità/l'essere italiano?
Rappresenta l'opportunità di poter vivere un'altra cultura, di capire una delle culture più importanti al mondo; mantenere l'unione con i miei discendenti; avere la responsabilità di rappresentare e difendere un'altra Patria.

A cura di Marta Carrer