72 visitatori online

Associazione Mantovani nel mondo .

 



mantovaninelmondo@gmail.com     

Home Dal web Gli Immigrati in Lombardia 8° Convegno - Seminario 2
Menu Principale
Il libro: Mantovani nel Mondo
Banner
annunci da google
Multimedia
Il sito precedente
Visitors Counter
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi448
mod_vvisit_counterIeri1207
mod_vvisit_counterQuesta Settimana7851
mod_vvisit_counterSettimana precedente8158
mod_vvisit_counterQuesto mese17189
mod_vvisit_counterMese precedente38724
mod_vvisit_counterdal 15 agosto 20092877657

Gli Immigrati in Lombardia 8° Convegno - Seminario 2 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Indice
Gli Immigrati in Lombardia 8° Convegno
Seminario 2
Tutte le pagine

Workshop 31 marzo 2009
Settore salute e welfare
TITOLO DEL SEMINARIO: Salute degli immigrati e proposte di assistenza: quale cittadinanza sanitaria? Una riflessione interdisciplinare.

A CHI E’ RIVOLTO: operatori sociosanitari, studiosi, giornalisti, studenti universitari, avvocati,
operatori del terzo settore, policy makers ecc…

OBIETTIVI DEL SEMINARIO: analizzare i diversi rischi sanitari della popolazione straniera e le difficoltà di accesso alle strutture sanitarie da parte degli immigrati

I Parte
Nel corso, del
2008, grazie alla ormai decennale collaborazione della Struttura Governo dei Servizi Sanitari territoriali e politiche di appropriatezza e controllo, Direzione generale dell’Assessorato Sanità della Regione Lombardia , per la prima volta è stato possibile raccogliere i dati di una sottopopolazione, quella degli stranieri irregolari, i quali hanno maggiori disagi e accesso parziale alle cure nel nostro paese. Da tale indagine, grazie alle informazioni disponibili che si sono avute utilizzando il codice STP (Stranieri Temporaneamente Presenti), è stato possibile dimostrare come le diverse condizioni di rischio sanitario presenti con maggiore peso tra la popolazione straniera si incrementino notevolmente, soprattutto quando si tratta della sottopopolazione degli stranieri irregolari. L’idea di allargare a queste nuove problematiche, ci permette di monitorare il fenomeno migratorio in relazione alle condizioni di salute degli immigrati presenti a vario titolo sul territorio lombardo e di capirne le criticità che necessitano, nel corso del tempo, un intervento preventivo e terapeutico da parte delle istituzioni.
- 14,30 Albino Gusmeroli, Ricoveri ospedalieri degli immigrati in Regione Lombardia: un quadro in evoluzione
- 14,45 Armando Pullini, Codici STP, disuguaglianze sociali e disparità di salute

II Parte
Per l’immigrato la difficoltà di accesso alle strutture sanitarie del paese ospitante è sia un problema di carattere etico-giuridico circa la legittimità del diritto alla salute e all’assistenza sanitaria sia un problema di carattere culturale e psicologico che rischia di aumentare il disagio esistenziale (fragilità, insicurezza, precarietà) dovuto allo sradicamento dai propri valori, tradizioni e comunità di riferimento. Come trattare allora, dal punto di vista della pretesa a trattamenti sanitari, individui e gruppi sociali non appartenenti alla comunità politica? Lo status di “cittadino”, contrapposto a quello di “straniero” influenza fortemente la piena tutela giuridica del diritto alla salute?
- 15,15-17.00 Paolo Bonetti, Daniela Carrillo, Ennio Codini, Albino Gusmeroli, Alberto Martinelli, Nicola Pasini, Armando Pullini,
Diritto individuale, interesse della collettività: quale cittadinanza sanitaria in una società multietnica e multiculturale? Una riflessione interdisciplinare


 

I nostri banner
Archivio notizie
Link utili
Concorsi Pubblici Italia
Mantova nel web