109 visitatori online

Associazione Mantovani nel mondo .

 



      Via Mazzini 22 46100 Mantova cell. 335417765-fax 02 700502001 *C.F. 93028490204*

Home Notizie Articoli Presentato a Roma il progetto "dai 150 anni dell’unità d’Italia ad Expo 2015

Presentato a Roma il progetto "dai 150 anni dell’unità d’Italia ad Expo 2015
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Martedì 29 Marzo 2011 13:51

ghelfiExpo2011Nella sala stampa della Camera dei Deputati è stato presentato il progetto UNAIE-AIKAL: “dai 150 anni dell’unità d’Italia ad Expo 2015. Coordinata dal giornalista RAI Luciano Ghelfi sono intervenuti l’On Luigi Bobba, V.Presidente della commissione Lavoro che ha sviluppato il tema:” Essere italiani oggi all’estero” ; l’On Franco Narducci, Presidente UNAIE, l’Unione delle associazioni degli Immigrati ed Emigrati, V.Presidente della commissione Affari Esteri e comunitari, e l’On Stefania Craxi, Sottosegretario di Stato agli affari esteri con  delega per Expo 2015.

Il progetto nel suo sviluppo tecnico operativo è stato presentato dal dr Ettore Bonalberti, presidente di AIKAL, Associazione Internazionale per la Cultura ambientale e il Lavoro solidale, che con UNAIE ha predisposto il progetto ad hoc per Expo 2015: “ Gli italiani all’estero ambasciatori di Expo 2015”.

L’On Bobba ha sottolineato che, se gli italiani all’estero con regolare cittadinanza sono poco più di 4 milioni, quelli di origine italiana sono stimati in oltre 80 milioni costituendo una seconda faccia dell’italianità che, proprio in occasione delle celebrazioni del 150 ann.rio dell’unità d’Italia, possono e debbono rappresentare una risorsa straordinaria del Paese e non un museo del passato. Oggi l’Italia che rappresenta solo l’1% dell’intera popolazione del pianeta, vive un’occasione storica per riscoprire il ruolo e una missione a livello internazionale  con le sue eccellenze derivanti dalle risorse interne e degli italiani all’estero, potendo contribuire significativamente a concorrere al processo di sviluppo e di pace internazionale.

L’On Narducci presentando la realtà dell’UNAIE caratterizzata dalla partecipazione di decine e decine di associazioni in rappresentanza delle diverse comunità territoriali italiane all’estero, ha evidenziato che lungi dal ripiegarsi su ristrette logiche municipalistiche gli italiani all’estero si sentono prima di tutto e soprattutto italiani, specie in occasione di questo 150° anniversario dell’unità italiana.  Esiste una “metaitalia” che si aggiunge agli 80 milioni di italiani  stimati da un recente studio sociologico di quasi 300 milioni di persone che, per motivi diversi possono ricondursi alla cultura e  ai diversi settori di presenza italiana nel mondo.

Ecco perché UNAIE ha sentito l’esigenza di sviluppare con AIKAL, sul piano della sussidiarietà,  un progetto che, collegando l’evento dei 150 anni dell’unità nazionale, punta a coinvolgere gli italiani all’estero quali protagonisti e ambasciatori di Expo 2015. In estrema sintesi, questi gli obiettivi che UNAIE e AIKAL si propongono:

  • Cinque avvenimenti di celebrazione del 150°dell’Unità d’Italia per gli italiani residenti in Europa da realizzarsi in Francia, Germania e Svizzera e due in Italia. Uno a Treviso nel mese di Maggio e uno a Milano ad Ottobre.
  • Expo 2015: Il senso di una grande avventura in cui essere tutti coinvolti -La creazione di un Comitato Italiani nel mondo per EXPO2015 formato dalle associate UNAIE e da AIKAL, aperto a tutte le altre associazioni e che sia l’interfaccia con EXPO per la creazione della “Casa Italiani nel Mondo” del 1906 anche in EXPO 2015.
  •  La creazione di una carta per gli Oriundi Italiani da realizzarsi con un importante gruppo bancario italiano internazionale al fine di offrire una serie di vantaggi ai nostri connazionali che tornano in Italia per visitare il loro paese di origine ed EXPO2015.
  • Uno strumento informativo per far conoscere ai nostri concittadini all’estero un po’ meglio l’Italia, tramite cellulare, iPad, iPhone, iPod, ma anche per avere una visione globale, seppur sintetica, delle nostre eccellenze.
  • Catalogo di servizi e mezzi per ricordare l’Unità d’Italia. Strumenti standardizzati per fare una grande festa.

Ed inoltre una sfida straordinaria;  FESTEGGIAMO L’UNITA’ CON UN GESTO DI SOLIDARIETA’  nel 2011 anno europeo del volontariato. I temi sono stati sviluppati e presentati attraverso un innovativo sistema di comunicazione dal Dr Ettore Bonalberti, presidente di AIKAL. Un esempio del potenziale di questo innovativo supporto, (la tecnologia all'avanguardia di Philips Resources unita alle esclusive competenze tecniche e ai servizi messi a disposizione gratuitamente per questa importante occasione da RUM srl, rendono finalmente possibile la visualizzazione 3D senza la necessità di speciali occhialini) si è potuta ammirare in un video realizzato appositamente per festeggiare i 150 anni dall'Unità d'Italia, ora a disposizione del pubblico sugli schermi 3D .

Di estremo interesse  l’applicativo già inserito tra quelli disponibili per I-Phone e I-Pod sui 150 anni dell’unità d’Italia, in doppia lingua, e sul quale ha già garantito la partecipazione sponsorizzata il Consorzio del grana padano. All’On Craxi il compito di raccogliere, nel suo apprezzato intervento, le indicazione emerse. Come nella fase preparatoria, ha sottolineato il sottosegretario di Stato, indispensabile è risultata l’azione svolta dalla Farnesina nel raccordare il comitato promotore di  Expo 2015 con i diversi Paesi interessati/bili, attraverso la rete dei nostri ambasciatori all’estero, così continuerà l’azione di sostegno verso quanti, istituzioni pubbliche e private, Expo 2015 Spa, concorreranno alla migliore realizzazione di un evento che si porrà come momento di dialogo e di confronto sui temi essenziali dello sviluppo di questo secolo.

Forte approvazione è stata espressa dal Sottosegretario con delega del governo x Expo 2015 del collegamento che UNAIE e AIKAL hanno indicato tra l’evento dei 150 anni dell’unità nazionale e il prossimo Expo 2015. La stessa approvazione pervenuta con una lunga lettera di adesione inviata dal presidente Formigoni all’On Narducci, dopo che questi , insieme al Dr Bonalberti, si era incontrato con il governatore lombardo nei giorni scorsi per presentare l’iniziativa.  Formigoni ha sottolineato che per il miglior successo di Expo 2015 “ occorre un grande gioco di squadra in cui tutti gli attori possono avere un ruolo da protagonisti: in questo senso, ha continuato il governatore lombardo, sono certo che anche gli italiani all’estero possano essere una risorsa importante per sviluppare quelle relazioni e quella rete di rapporti fondamentali per un pieno e fattivo coinvolgimento delle persone e dei Paesi interessati a prendere parte all’evento Expo 2015”.

Per guardare il video della giornata: http://webtv.camera.it/portal/portal/default/Archivio?IdEvento=4093&IdIntervento=1762

Per scaricare altro materiale informativo  Il progetto  150 Italia Unita   articolo tratto da La discussione

 

 

 

Piccolo Brasile di Mantova
Banner
Banner
I nostri banner
Link utili
Banner
Concorsi Pubblici Italia
Mantova nel web