62 visitatori online

Associazione Mantovani nel mondo .

 



      Via Mazzini 22 46100 Mantova cell. 335417765-fax 02 700502001 *C.F. 93028490204*

Home Notizie Articoli PASQUALE NESTICO INCONTRA IL CHAPTER DI MANTOVA E VISITA IL MUSEO DELL'EMIGRAZIONE MANTOVANA a Magnacavallo

PASQUALE NESTICO INCONTRA IL CHAPTER DI MANTOVA E VISITA IL MUSEO DELL'EMIGRAZIONE MANTOVANA a Magnacavallo
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Lunedì 08 Luglio 2013 17:03

Nestico2013Un vista densa di appuntamenti ,quella svolta da Pasquale Nestico fondatore della Fondazione italo-americana di Filadelfia Filitalia International a Mantova. Il primo incontro si è svolto presso la nuova sede dell'Associazione dei Mantovani nel Mondo Onlus,presso gli ex uffici amministrativi dell'Azienda Ospedaliera Carlo Poma, la quale ha lodevolmente messo a disposizione del volontariato mantovano parte della struttura novecentesca dismessa. Accompagnato dal coordinatore dell'AMM Claudio Scaglioni, Nestico ha potuto ammirare la Biblioteca storica ed Archivistica dell'Emigrazione lombarda ed italiana, composta da circa tremila volumi, finanziata e catalogata grazie a finanziamenti di Regione lombardia.

Era naturalmente presente Daniele Marconcini nella sua doppia veste di Presidente dei Mantovani nel Mondo e di Governatore del Distretto Italia di Filitalia International.Successivamente la delegazione di Filitalia è stata intervistata da Telemantova, emittente televisiva che da sempre segue e sotiene l'emigrazione mantovana e lombarda. Successivamente vi è stato un importante incontro organizzato dal Presidente del Chapter di Mantova della Fondazione Filitalia Marco Venturini. Ha partecipato alla riunione una  qualificatissima e numerosa rappresentanza della società civile ed istituzionale mantovana formata dal Presidente della Provincia Alessandro Pastacci, dall'Assessore alla Cultura della Provincia Francesca Zaltieri, dal Consigliere regionale Marco Carra, dal Sindaco di San Giorgio Damiano Vicovaro, dal Vicesindaco di San Benedetto Po Roberto Kovacs Gozzi, dal Vice
Presidente degli Amici di Palazzo Te' Paolo Corbellani, dalla Direttrice dell'Archivio di Stato Daniela Ferrari , dal Comitato del Museo dell' Emigrazione di Magnacavallo rappresentato da Benedetta Lorenzi , Luigi Guidorzi, Rino Barbi e Domenico Gandini e da altre personalità tra cui lo storico di Carbonara Po Vittorio Bocchi  Luca Faccin Vice Presidente dell ' Associazione dei Mantovani nel Mondo e Console onorario del Costa Rica a  Venezia, il Presidente del Consiglio scolastico della Scuola alberghiera Bonomi-Mazzolari Valerio Rebuzzi e dei cuochi mantovani Franco Corniani.

La discussione si è concentrata sulla possibilità di creare utili sinergie con un interscambio di giovani ,attraverso delle borse di studio, una disponibilità a collegare il futuro Museo dell'Emigrazione di Filadelfia con il nascente Sistema museale ed archivistico dell'emigrazione mantovano  -lombarda e infine un impegno comune a promuovere negli Stati Uniti la partecipazione ad Expo Milano 2015 ,favorendo l'arrivo dei nostri italiani all'estero anche nei territori, particolarmente in quelli che vanno dal Lago di Garda al fiume Po. Il presidente della Provincia Alessandro Pastacci e gli amministratori locali presenti si sono resi disponibili a sostenere questo importante ponte verso gli Stati Uniti. Successivamente a questo incontro Pasquale Nestico e Daniele Marconcini hanno viaggiato verso la "Bassa mantovana" per visitare il neonato Museo dell'Emigrazione di Magnacavallo ,accompagnati dal Sindaco Arnaldo Marchetti. Museo che verrà inaugurato l'8 settembre prossimo. Magnacavallo e' sede del Monumento all'Emigrante ed è stata dichiarata  " capitale morale dell' emigrazione mantovana".

Successivamente la delegazione di Filitalia International si è recata alla Casa museo Villa Bisighini di Carbonara Po , accolti dal Sindaco Gianni Motta e dallo storico Vittorio Bocchi. La villa edificata nel 1912  dal filantropo mantovano Francesco Bisighini fu donata successivamente al  Comune di Carbonara Po che ne fece il suo Municipio. Il Bisighini fece la sua fortuna a Buenos Aires, a cavallo dei primi anni del novecento, come costruttore edile di grandi ed importanti palazzi per poi ritornare  definitivamente in Italia. La missione a  a Mantova si è conclusa con la  visita al Museo della Seconda Guerra Mondiale del fiume Po a Felonica ( (www. museofelonica.it). Pasquale Nestico e Daniele Marconcini hanno incontrato il Sindaco Annalisa Bazzi e il Direttore del Museo Simone Guidorzi, autore assieme ad altri soci del sodalizio degli amici del museo del ritrovamento di un aereo inglese, abbattuto lungo il fiume Po alla fine della Seconda Guerra mondiale, insieme ai quattro piloti che componevano l'equipaggio.

I piloti alleati verranno onorati nel cimitero militare di Padova il 18 luglio prossimo, presente l'Ambasciata inglese ed australiana.Pasquale Nestico si è detto particolarmente colpito dallo spirito civico e dal volontariato presente a Mantova e dall'impegno delle piccole comunità per sostenere la cultura e la storia dei propri territori, dichiarando il suo impegno a trasmettere questo spirito e questa disponibilità verso gli altri all'intera Filitalia al suo ritorno negli Stati Uniti.

 


 

 

Piccolo Brasile di Mantova
Banner
Banner
I nostri banner
Link utili
Banner
Concorsi Pubblici Italia
Mantova nel web