253 visitatori online

Associazione Mantovani nel mondo .

 



      Via Mazzini 22 46100 Mantova cell. 335417765-fax 02 700502001 *C.F. 93028490204*

Home Notizie Articoli INAUGURATO IL MUSEO DELL'EMIGRATO A MAGNACAVALLO

INAUGURATO IL MUSEO DELL'EMIGRATO A MAGNACAVALLO
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Lunedì 09 Settembre 2013 20:29

2013Magnacavallo-in-museo1Un'ala del Municipio addobbata dalle bandiere di vari Stati, oltre ad innumerevoli reperti e pannelli per raccontare una storia lunga secoli, che ancora non è finita. Domenica 8 Settembre, a Magnacavallo, nella bassa Mantovana, è stato inaugurato il Museo dell'Emigrato. Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Magnacavallo, Arnaldo Marchetti, che, fin dal suo insediamento, ha fortemente voluto la realizzazione del Museo dell'Emigrato in quella che è ormai riconosciuta come Capitale Morale dell'Emigrazione Mantovana.

"È importante dare risalto alla cultura mantovana, che proprio nelle zone dell'Oltrepò è stata fortemente interessata dal fenomeno dell'Emigrazione -ha dichiarato il Presidente della Provincia di Mantova, Alessandro Pastacci-  il Museo dell'Emigrato di Magnacavallo sarà inserito nel sistema museale del Mantovano". L'importanza della realizzazione del Museo dell'Emigrato è stata illustrata anche dal Nunzio Apostolico in Uruguay, Mons. Guido Pecoraro, mantovano di origine che, dopo avere celebrato una Messa di apertura presso la Chiesa di Magnacavallo, di recente restaurata dopo i danni del terremoto del 2012, ha definito gli emigrati i migliori Ambasciatori dell'Italia nel Mondo. Una maggiore attenzione all'Oltrepò Mantovano è stata richiesta dall'Assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia, Gianni Fava, che ha inviato le Autorità Statali e Locali a puntare sulla cultura del territorio per dare ossigeno all'economia e all'immagine dell'Italia. "La Lombardia è la prima regione d'Italia per numero di laureati che emigrano - ha dichiarato il Presidente dell'Associazione Mantovani Nel Mondo, Daniele Marconcini - occorre immediatamente ripristinare la Legge sui Lombardi nel Mondo per tutelare il patrimonio intellettuale delle nostre terre".

L'inaugurazione del Museo dell'Emigrato di Magnacavallo è stata accompagnata dall'intitolazione della piazza antistante alla Chiesa e di un giardinetto pubblico a due noti personaggi dell'Emigrazione lombarda, rispettivamente a Santa Madre Francesca Saverio Cabrini e Policarpo e Rodolfo Zapparelli. Oltre all'inaugurazione, il Museo dell'Emigrato di Magnacavallo è stato nominato anche sede del Distretto Italia di Filitalia International: organizzazione statunitense, governata in Italia da Daniele Marconcini, impegnata nella diffusione della lingua e della cultura italiana nel Mondo.

All'evento erano presenti la Vicepresidente della Provincia di Mantova, Francesca Zaltieri, il Sindaco di San Benedetto Po, Marco Giavazzi il Sindaco di Carbonara Po Gianni Motta, , il Vice Sindaco di Poggio Rusco Fabio Zacchi ed alcuni esponenti dell'organizzazione Filitalia International provenienti da tutta Italia. Presenti anche il Presidente dei nove Comuni della Comunità Cimbra della Lessinia veronese, Vito Massalongo e Valeria Vaiano dell'Associazione campana Asmef.

Le interviste di Matteo Cazzulani :

       Al Sindaco di Magnacavallo Arnaldo Marchetti

 


 

      a Daniele Marconcini presidente dell'Associazione Mantovani nel Mondo

 


 

      A Ernesto Milano Direttore del Museo di Magnacavallo

 


 

 

 

 

 

 

 

Piccolo Brasile di Mantova
Banner
Banner
I nostri banner
Link utili
Banner
Concorsi Pubblici Italia
Mantova nel web